Ispirazione di stile: Spalle in evidenza

Mie care Regine,

dopo il post sulla Lace up Mania, oggi parliamo di un’altra tendenza, che già si era vista lo scorso anno e cioè le maglie/camicie con le spalle scoperte.

Le spalle sono proprio le assolute protagoniste di questa stagione, perché non vengono valorizzate solo scoprendole, ma anche enfatizzandole, per esempio tramite l’uso delle maniche a palloncino o delle ruches.

Anche questa settimana andremo ad analizzare questa nuova tendenza e cercherò di spiegarvi come possa essere utilizzata in base alla vostra fisicità.

Le ragazze dalla fisicità a mela, le vedo bene con un abitino dalla linea dritta, che segua il busto in maniera morbida, senza essere oversize.

Chi ha poca pancia può anche azzardare una cintura in vita, senza “strizzarla” troppo.

Devo fare una precisazione per chi ha tanto seno: il taglio dell’abito in orizzontale, che lascia scoperte le spalle, enfatizza molto il busto, lo allarga.

Per cui, voi mele con tanto seno, dovrete evitare questo modello: consiglio piuttosto maglie e/o camicie con piccole ruches sulle braccia.

 

 

Come sempre, potrete trovare i marchi di tutti i look da me creati sulla mia pagina di Polyvore: provate a cliccare sulla didascalia di ogni immagine!!

Per la fisicità a clessidra, ho scelto un abbinamento con una gonna ampia e un body con ruches sullo scollo.

Anche in questo caso vale la stessa regola della fisicità a mela: le clessidre con molto seno devono evitare ruches e scolli orizzontali sul busto, ma devono puntare di più sulle braccia.

Un’alternativa, per loro, potrebbe essere anche una maglia con scollo a V , liscia, con maniche a palloncino.

Via libera allo scollo orizzontale, invece, per le clessidre magre e con poco seno.

 

 

La fisicità a triangolo viene molto aiutata da questa tendenza moda: scolli asimmetrici e spalle scoperte aiutano ad enfatizzare il busto, attirando qui l’attenzione, sulla vostra parte del corpo più piccola.

Per cui, siete libere di sbizzarrirvi: nella mia scelta di abbinamento, ho optato per un abito svasato con elastico in vita, che potete enfatizzare anche con una cintura.

 

 

Le triangolo invertito sono le più  svantaggiate nell’utilizzo di questa tendenza: da evitare per loro le spalle scoperte, a meno che non utilizzino lo scollo all’americana.

Meglio scegliere maglie e camicie a tinta unita, semplici, con delle micro ruches solo sulle braccia, o al limite delle casacche morbide con scollo a V e maniche a 3/4, leggermente a campana.

 

 

Lascio per ultima la fisicità a rettangolo: il fisico asciutto e androgino diventerà sicuramente molto più femminile tramite l’uso di ruches e pizzi sulle maniche e sullo scollo.

Inoltre, garantiranno alla figura una visione più armonica e meno spigolosa.

Non è fantastico e sbarazzino quest’abito giallo?

 

 

Anche questa nuova puntata della rubrica Ispirazione di stile è finita per oggi, siete libere di lanciarvi nello Shopping!

A presto!

Marisa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lace up Mania

Mie care Regine,

avete già iniziato lo shopping primaverile? Se avete già iniziato a girare per negozi, vi sarete sicuramente accorte che ci sono molte tendenze ben definite in questa Primavera Estate 2017.

In particolar modo, se vi aggirate da Zara, non può non esservi passata inosservata la presenza di lacci ovunque…sugli abiti, sulle camicie, sulle scarpe!!

E’ chiamata “Lace up Mania”, ed è davvero una mania, perché questa stagione, si fa veramente fatica a trovare qualcosa senza lacci!!!

Ma ora veniamo alla parte più tecnica e più difficile inerente questa nuova tendenza.

A chi sta bene? Cosa possiamo indossare tenendo conto della nostra fisicità?

Per voi ragazze dalla fisicità  mela e triangolo invertito (punto vita poco segnato e busto con molto seno) il consiglio è quello di evitare questa tendenza nella parte superiore del corpo, ma potete però concentrarvi sulle gambe!! E non è poco!

Via libera a pantaloni e gonne particolari e soprattutto a scarpe con nastri da legare alla caviglia!

Da Zara trovate davvero tantissimi articoli e per tutti i gusti! Allo stesso tempo salvaguarderete il portafogli!

 

Zara

 

Zara

 

Zara

 

Zara

 

Zara

 

Per quanto riguarda invece la fisicità a triangolo (busto più piccolo della linea dei fianchi e punto vita segnato), consiglio la cosa contraria, per cui concentratevi sul vostro busto e usate capi lace up solo su questa parte.

Anche la clessidra con poco seno può adottare la stessa tecnica, con sempre l’accortezza di non infagottarsi e tenere ben in evidenza il punto vita.

Sono molto di tendenza le cinture modello “corsetto”….ebbene si…la moda è sempre ciclica!

 

Zara

 

Zara

 

Tutto quello che è lace up e oversize, io lo lascerei solamente alle ragazze dalla fisicità a rettangolo!

Purtroppo sono le sole che davvero riescono ad indossare l’over size senza sembrare infagottate!

Se vi piace questa tendenza e avete un punto vita da valorizzare, provate ad indossare una cintura quando possibile.

 

Zara

 

Zara

 

Le nuove tendenze non sempre sono alla portata di tutte, ma basta avere la consapevolezza del nostro corpo e della nostra fisicità per imparare a scegliere meglio quando facciamo acquisti.

Continuate a seguirmi nelle prossime settimane perché parleremo di altre nuove tendenze!

A presto Ragazze,

Marisa

 

Moda è Personalità

Mie care Regine,

il post di oggi è un po’ diverso rispetto a quelli a cui ormai vi ho abituate.

Il mio lavoro di consulente è fatto di ricerca continua sulle riviste di moda e sul web; il mio intento è quello di capire quali sono le nuove tendenze, come vengono recepite dalle persone e se il loro svilupparsi è una diretta conseguenza del cambiamento della nostra società.

Ho notato, quindi, che da un lato c’è una tendenza a prendere d’assalto le catene low cost, che ci permettono di acquistare per cifre accessibili a tutte, capi sì all’ultima moda, ma che però uniformano il nostro stile a quello di tutto il genere femminile.

Detto in parole facili, andiamo in giro tutte vestite uguali! Basti pensare al famoso cappottino bianco e blu di Zara che è diventato un caso mondiale!

Ho notato negli ultimi tempi , che qualcosa sta cambiando, c’è una contro tendenza: ed è la ricerca continua di una moda personalizzabile, da poter plasmare a seconda dei nostri gusti.

Da un lato abbiamo i marchi di alta moda, come Gucci e Fendi che nelle loro ultime collezioni ci hanno abituate, soprattutto negli accessori a questa tipologia di visione.

Basti pensare alle borse personalizzabili tramite l’applicazione di patch differenti oppure alla possibilità di scegliere la tracolla della nostra borsetta.

 

 

 

Sul sito di Atelier du Sac c’è addirittura la possibilità di scegliere la fantasia della nostra borsetta, abbinata con il  foulard relativo e il formato.

 

 

Mentre le borse O-bag sono personalizzabili nei colori, nelle fantasie, nei manici e nei materiali: c’è davvero una scelta molto ampia, dal tessuto check al pelo animalier!

 

 

Ci sono poi diversi marchi emergenti che cercano di offrirci delle vere e proprie chicche, per fare sì che distinguerci fra la folla possa essere davvero possibile.

Questo inverno sulla mia pagina Facebook vi avevo segnalato le ballerine di Mia Moltrasio, bellissime, in velluto, che però (idea geniale) venivano vendute insieme alle calze coordinate, per un perfetto abbinamento di stile.

 

Addirittura ho trovato un sito che si chiama Design italian Shoes dove è possibile ordinare on line un paio di scarpe sia femminili che maschili, scegliendo il modello, il materiale, i colori della tomaia o dei lacci, insomma personalizzabili al 100%.

 

 

Ovviamente la personalizzazione non sempre è a buon mercato, anzi, quasi mai purtroppo.

Ci vogliono vendere il messaggio che un capo per essere speciale deve anche costare molto.

Ma il mio consiglio è quello di sperimentare sempre, con gli abiti e gli accessori, cercando di creare abbinamenti non convenzionali, mixando capi low cost al vintage oppure a capi sartoriali.

Usando, per esempio, una cravatta da uomo come una cintura, oppure mixando uno stile maschile e androgino ad accessori iper-femminili come un turbante in seta.

Per venire al punto, facciamo venire fuori la nostra personalità sempre, senza temere il giudizio degli altri e seguiamo solo le mode che la rispettano in pieno.

Mi piacerebbe sapere da voi come vi regolate al riguardo: avete paura di sperimentare? seguite ciecamente la moda anche se non dona al vostro fisico?

Alla prossima mie care Ragazze,

Marisa

 

Velluto, il più bello del reame

Mie carissime Regine,

come state? Oramai penserete che mi sono dimenticata di voi, ma invece eccomi qui.

Non sono rimasta inattiva in questi mesi, anzi ho già organizzato due Swap party, che , come potete immaginare, richiedono molta concentrazione e cura nei dettagli.

A settembre si è tenuto quello ispirato a Chanel, se volete curiosare vi posto il link https://redcarpetstyle.org/2016/09/16/swap-party-chanel-inspired/;

Lunedì 24 Ottobre ,invece, si terrà quello ispirato a New York, dove tutto ha avuto origine…non perdetevi le foto!

Se avete bisogno di informazioni, io e mia sorella Marisa siamo a disposizione.

Non sapete cos’è uno swap party? Venite a vedere https://redcarpetstyle.org/eventi/swap-party/

Ma veniamo a noi! Ovunque volga lo sguardo c’è LUI!

Direttamente dagli anni ’90 è tornato protagonista il VELLUTO;  alle fashion week non si è visto altro,non solo sulle passerelle ma anche indosso alle svariate attrici, fashion blogger ecc. ecc.

 

 

Ho già scritto un articolo a riguardo sul mio blog (https://redcarpetstyle.org/2016/09/23/trend-autunno-cosa-non-mi-metto/), ma vorrei approfondire con voi il mio dilemma…velluto si o velluto no?

Ammetto che non sia il mio trend preferito, ma le varie proposte viste in giro un pochino mi stanno facendo ricredere.

Sicuramente è un tessuto difficile da portare e ribadisco che non sta bene a tutte le fisicità perché enfatizza i difetti.

E’ un tessuto che crea luce e di conseguenza allarga, ma se abbinato con gusto si possono creare degli outfit davvero fantastici.

 

 

 

 

 

Trovo che le varie proposte di abiti siano davvero eccezionali.

Di sicuro effetto, prezioso ed elegante, con l’abito in velluto sarete le protagoniste della vostra serata speciale.

Sceglietelo in blu notte o rosso scuro, non passerete inosservate!

Il mio preferito è l’abito sottoveste, must have di questo inverno!

 

 

 

Non vi ho convinte? Un modo infallibile e adatto a tutte è utilizzarlo negli accessori.

Io mi sono innamorata di questo paio di scarpe, Jimmy Choo school!

 

 

Ma trovo che anche le tracolle siano fantastiche.

 

 

 

Metti un like se l’articolo ti è piaciuto e se sei stata contagiata dalla Velvet mania!

Vi lascio con un favoloso abito da red carpet indossato da Nicole Kidman in occasione del BFI London Film Festival.

L’abito fa parte della collezione Armani Privè Couture.

 

 

A presto Regine, non perdetevi lo Swap!

Kiss

Valentina

 

Metal & Space

Care Regine,

come avete potuto vedere nei giorni scorsi, le attività mie e di Marisa sono in fermento!

Lunedì 18 luglio c’è stato il nostro primo Swap party ufficiale ed è stato un successo, potete dare un occhio all’evento su:

https://redcarpetstyle.org/2016/07/20/swap-party-18-luglio-2016/

Ma adesso è tempo di vacanze e anche noi a breve ci godremo un periodo di meritato relax, per tornare a settembre più cariche di prima!

Non perdetevi l’appuntamento con il prossimo Swap party a settembre, se volete rimanere aggiornate su questo evento potete mettere un Mi piace sulla mia pagina Facebook, https://www.facebook.com/RedCarpet84/

Ma ora basta divagare, oggi parleremo di un trend estivo che ci seguirà anche per il prossimo autunno/inverno: il METAL.

 

 

Le sfilate appena concluse hanno dettato legge sulle prossime tendenze e pare che ci ritroveremo invase da abiti, accessori e scarpe di questi colori metallizzati.

Silver, gold o bronze non importa! Basta che sia metal!

Il Met Gala 2016 organizzato da Anna Wintour ha anticipato quella che sarebbe stata la tendenza predominante delle prossime collezioni, non a caso il tema della serata era Manus x Machina “moda e tecnologia”.

Questo era uno dei miei abiti preferiti, indossato da Alicia Vikander.

 

2

Google

 

Ma andiamo oltre il Red Carpet…come abbinarlo alla vita di tutti i giorni?

Semplice! Con i capi e accessori giusti può essere usato con disinvoltura anche durante il giorno.

Ammetto di avere una predilezione verso il silver, che è effettivamente anche quello più usato.

Un capo metal utilizzato con colori basic come il bianco o il nero, rende sobrio l’outfit.

 

 

 

 

Molto gettonati, invece, rimangono gli accessori o le scarpe, perché regalano all’outfit quel tocco in più e sono molto originali.

 

 

 

 

 

 

Che ne dite? Vi ho convinto?  In alternativa potete optare per utilizzare il metallizzato  solo in punta di scarpa!

 

 

Il metallizzato si abbina praticamente a qualsiasi colore; i miei abbinamenti preferiti sono con il nero, il bianco e il denim.

Tres chic!

Potete indossare accessori metallizzati anche andare al lavoro per avere un look all’avanguardia o per una serata speciale per essere di una bellezza spaziale!

 

 

 

Ho trovato su Asos delle decollétes simili a quelle nella foto di cui sopra, ma ad un prezzo decisamente più accessibile: se volete “scuriosare” cliccate qui.

In realtà le ho già acquistate, ma il mio oggetto del desiderio rimangono queste di Gucci:

 

 

Ne sono follemente innamorata!

Ora vi lascio con questo abito di Burberry indossato da Naomi Watts al Met Gala 2016; penso che questa fantastica attrice abbia dato vita all’abito con la sua grazia ed eleganza.

Ed è riuscita lì dove altre sue colleghe hanno fallito.

 

15

Google

 

Ammetto di aver preferito altri abiti, come quello scelto da Kim Kardashan o Kyle Janner…ma come dico sempre, è il contenuto dell’abito a fare la differenza e sono convinta che quelle stesse mise indossate da una personalità differente avrebbero avuto molto più risalto!

Touchè!

A presto Regine, ci sentiamo a settembre…continuate a seguirci!

Buone vacanze

Valentina

 

Come creare un outfit colorato

Mie care Regine,

anche se il meteo promette temporali e brutto tempo anche per la giornata di domani, io mi illudo nella speranza che presto l’estate arriverà e così la possibilità di iniziare a indossare capi colorati e sperimentare negli abbinamenti.

Si perché, mai come quest’anno, è d’obbligo abbinare colori che mai avremmo pensato prima di accostare prima d’ora!

Ho deciso di scrivere questo articolo ispirata dalle vetrine dei negozi Liu Jo, dove i manichini indossavano queste tracolline adorabili in due varianti: fuxia e arancio , blu e turchese.

 

1

Liu Jo

 

2

Liu Jo

 

Mi sono subito innamorata di questi due bellissimi accostamenti di colore!

Un accessorio colorato come questo va benissimo con un outfit monocolore, tipo un total black o un abbinamento con stampe in bianco e nero.

Se però vi va di essere più audaci potete sperimentare alcuni degli accostamenti che vi propongo qui di seguito, dai colori vitaminici e brillanti!

 

3

 

 

jseverydayfash

jseverydayfashion

 

lulus

Lulus

 

Possiamo optare anche per accostamenti un po’ più soft, ma sempre di sicuro effetto!

 

the decorista.com

the decorista.com

 

Non contenta però di scovare sempre  le immagini più belle da proporvi ,  ho deciso di utilizzare Polyvore (attenzione perché per le fashion addicted potrebbe diventare come una droga!!) .

Tramite questa piattaforma potete creare tutti gli abbinamenti che volete, andando a scegliere quà e là fra i vari store i capi che più ci piacciono.

Ho creato per voi alcuni look e mi sono divertita un sacco!

 

6

(Vestito Asos, collana Etsy e ballerine CurrentBoutique)

 

7

(Top Ally Fashion, Gonna Vielonee su Amazon, Sandali Paul Andrew, orecchini David Aubrey e borsa Chanel)

 

8

( Top Mango, giacca Compagnia Italiana su yoox, jeans TopShop, mocassini Santa Clara Milano su yoox, borsa D&G mini Sicily e occhiali Gucci)

 

9

(Top Zahara Ford e gonna Aleciana su coaststores.com, decolte Heel yeah su gijane.com, borsa Yves Saint Laurent, orecchini Oscar de la Renta su modaoperandi.com)

 

Potete dare un occhio anche a questa palette, dove potete trovare altri abbinamenti originali.

 

genial guru

genial guru

 

Vi lascio con quest’abito meraviglioso indossato da Taylor Swift (forma a clessidra poco formosa) ai Grammy Award, ovviamente collezione Atelier Versace 2016.

 

1

A dir poco favoloso!

A presto Regine!

Valentina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cut out: Diamoci un taglio

Mie care Regine,

è arrivata la primavera e finalmente possiamo iniziare ad alleggerire i nostri outfit.

Uno stile che trovo molto sexy e sensuale è il Cut out.

foto 1

Ho un po’ esagerato? Era per rendere l’idea!

Decisamente il look giusto se vogliamo conquistare qualcuno!

Cut out significa “tagliare”, in questo caso viene tagliata via una parte di tessuto da un indumento in modo che rimanga scoperta una parte del corpo.

Lasciamo stare J.Lo e vi propongo esempi alla portata di tutte e molto fashion.

foto 2

foto 3

Un elegante “vedo non vedo” che è molto più sensuale di un “VEDO TUTTO,ANCHE LE TONSILLE!!!!”!

Lasciamo un po’ di spazio alla fantasia a questi uomini!

Nel party tenuto da Vanity Fair dopo la premiazione degli Oscar, molte star hanno adottato questo stile, ecco alcuni esempi:

Jennifer Lawrence in Alexander Wang

foto 5

Miranda Kerr in Kaufmanfranco

foto 6

Kate Hudson in Lucia Hohan

foto 7

Potrei andare avanti ancora per molto, a Hollywood non si è visto altro!

Personalmente adoro i vestiti che lasciano scoperta la schiena, come questo indossato da Gisele…

foto 8

Favoloso! Mi rendo conto di avervi fatto esempi plateali, ma se volete acquistare anche voi un abito Cut out, on line ho trovato un sacco di proposte sia da giorno che da sera. A voi la scelta!

 

Questi sono solo alcuni esempi, ma ce ne sono davvero tanti!

Come avete visto è uno stile che possiamo utilizzare in svariate occasioni e si può decidere quanto osare, soft di giorno e decisamente più hot per una serata speciale.

Parlando di temperature hot, chiudo il post con questo abito di Alexander Vauthier indossato da Alessandra Ambrosio all’ Harper’s Bazaar Icons Event nel 2015.

foto 12

Molto accattivante e aggressivo oserei dire, altro che angelo…un vero diavolo tentatore!

Decolletè Christian Louboutin.

Nel mio prossimo post ho una sorpresa per voi, care Regine! Molto esotica…curiose?

A presto

Valentina

Foto: Pinterest