Storytelling

Bilanci e progetti

Mie care Regine,

qualche settimana fa ho ricevuto la Newsletter di Gioia Gottini, (la adoro!!) a cui sono abbonata già da tempo.

Se avete un’attività in proprio che stenta a decollare o state meditando da tempo di voler trasformare la vostra passione in un lavoro, dovete assolutamente visitare il suo sito.

In questa Newsletter Gioia si poneva dieci domande e tramite le risposte raccontava a noi lettrici il bilancio di questi primi sei mesi del 2016 e anticipava quanto di bello doveva ancora venire.

Prendendo spunto quindi dalla sua Newsletter, vorrei provare anche io a fare un bilancio di questa prima parte del 2016 e raccontarvi un po’ quali sono le novità che sicuramente leggerete nei prossimi mesi.

  1. Qual’è la cosa realizzata sul lavoro che mi rende più felice?

Ciò che mi rende più felice in questo momento è la collaborazione con mia sorella Valentina. Partecipare attivamente agli eventi che lei ha iniziato ad organizzare mi fa veramente credere che stiamo creando insieme qualcosa di mai visto qui a Reggio Emilia. Se vi siete perse il nostro primo Swap party ufficiale potete cliccare qui.

 

dsc3732
Io e mia sorella Valentina durante lo Swap del 18-07

 

2. Qual’è stata la sorpresa positiva dell’anno?

Sicuramente l’amicizia nata con Sara di Sogni Risplendono. Frequentare il corso di Personal Branding di Gioia Gottini a Febbraio è stata sicuramente una delle cose migliori che potessi fare. Ho imparato davvero moltissime cose e non avrei mai pensato che partecipando a questo corso avrei conosciuto una persona fantastica come Sara e che nel giro di pochi mesi nascesse un’amicizia così sincera. Abbiamo attività differenti ma ci aiutiamo a vicenda e ci consigliamo sempre quando una delle due ha un problema. E’ uno scambio di idee continuo e sempre molto stimolante.

 

13173668_10154804609211978_1473569085435705423_n
Io, Valentina e Sara durante l’evento Donne Digitali

 

3. Da chi ho preso ispirazione?

Mi ispiro ad altre consulenti di immagine e fashion blogger che leggo quotidianamente, come Anna Venere di Moda per Principianti o Anna Turcato.  Mi ispirano perché sono ragazze semplici e non costruite, che riescono sempre a trasmettere le loro idee con grande empatia alle loro lettrici e clienti. Fanno passare il messaggio importante che la moda è alla portata di ogni donna.

4. Cosa non rifarei allo stesso modo?

Non accetterei più alcuni determinati compromessi per avere un’opportunità di lavoro. Dopo un anno e mezzo mi sento più forte professionalmente e quindi ho imparato anche a dire qualche no.

5. Cosa ho imparato di me?

Che la passione per il mio lavoro è fortissima e le sono ogni giorno sempre più fedele.

6. Quale lezione mi sono portata a casa?

Che bisogna credere nelle proprie capacità ogni giorno, anche se costa fatica e tanti sacrifici.

7. Cosa volevo realizzare e non ho (ancora) fatto? E soprattutto voglio sempre farlo?

Quest’anno volevo creare anche io la mia Newsletter, ma mi sono resa conto di essere ancora impreparata e che dovevo fare chiarezza sui contenuti. Sarà sicuramente uno degli obiettivi del prossimo anno.

8. Per quali buone cause mi sono spesa?

L’introduzione del servizio di consulenza per donne Curvy e Taglie forti è stata una scelta fatta con la consapevolezza di voler aiutare tutte quelle donne che si sentono inadeguate nel loro corpo perché questo non rispetta i canoni visti in televisione o sui giornali. La cosa può sembrare scontata ma in realtà non lo è affatto. Si legge e si sente ancora troppo di donne giudicate solo per il loro aspetto fisico.

9. Qual’è stato l’evento più importante extra lavoro?

Non ci sono stati eventi specifici particolarmente importanti, ma penso che l’appoggio di mio marito alla mia attività da freelance sia quella cosa che mi da la carica ogni giorno per andare sempre avanti con ottimismo.

10. Cosa non vedo l’ora di realizzare nei prossimi mesi?

Sicuramente gli eventi con la Red Carpet Event & Style insieme a mia sorella Valentina! Siamo partite da poco, ma abbiamo molta richiesta, quindi da settembre dovremmo riuscire a rendere lo Swap party l’appuntamento fisso mensile a cui non si può assolutamente mancare…qui a Reggio Emilia ovviamente!

Poi, invece, ho un progetto tutto mio, che riguarda tre date presso l’Ente di Formazione Itinere Servizi Culturali di Sant’Ilario d’Enza (RE). Terrò dei corsi molto interessanti su come imparare a riconoscere la propria forma del corpo, i colori e gli abiti maggiormente donanti per ciascuna di noi e poi tanti consigli su cosa indossare per le varie occasioni e in ultimo, ma non meno importante, cercheremo insieme di migliorare la nostra autostima! L’appuntamento è per i primi tre sabati di Novembre 2016, comunque a Settembre vi rinfrescherò la memoria.

E infine spero di continuare la mia splendida collaborazione con Valentina Bellini del sito Il Reggiseno. Ci siamo ripromesse di scrivere una serie di post insieme per spiegare quali abbinamenti sono più indicati tra reggiseno e varie tipologie di abbigliamento.

Penso proprio che con tutti queste bellissime attività, Natale arriverà in un batter baleno!

Vi auguro Buone vacanze mie care amiche,

ci risentiamo a Settembre

Marisa

 

 

Annunci

2 thoughts on “Bilanci e progetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...