Rosa Quartz, Colore Must Have 2016

Mie care Regine,

oggi parliamo di un colore di tendenza di questa P/E 2016 che a me fa impazzire: ROSA QUARTZ.

 

foto 1

E’ un rosa di tonalità pastello, molto fine ed elegante usato anche nella danza classica; infatti questa stagione le amanti del balletto impazziranno perché ,colore a parte, i must di stagione sono le gonne in tulle e le ballerine lace-up.

foto 2

 

foto 3

Anche io mi lascerò tentare dalla gonna in tulle lunga ( ho visto on line un modello di Forever 21 niente male!), ma essendo piccolina di statura non esagererò con il volume perché l’effetto bomboniera potrebbe essere dietro l’angolo.

Da sdrammatizzare con una t-shirt o una camicia in jeans.

foto 4

Essendo una donna estate con carnagione scura e capelli castani con riflessi biondi questo colore mi dona in particolar modo.

Non immaginate la mia gioia nel vedere questo colore come must di stagione!

Se anche voi siete curiose di sapere che tipologia di donne siete andate a rileggere l’articolo “Armocromia e la teoria delle quattro stagioni” oppure contattate mia sorella Marisa.

Io intanto mi sono già lasciata tentare da questo blazer che ho trovato on line su Asos.

foto 7

A giorni dovrei averla tra le mani…

Ho già acquistato una blusa da Stradivarius, più orecchini e smalto!

Dite che mi sono lasciata prendere la mano? No tranquille, prometto che non andrò in giro stile confettino bon ton!

Anche se devo dire che il total look non mi dispiace affatto, portato nella giusta maniera non è eccessivo, anzi lo trovo molto chic!

foto 8

 

foto 9

 

La decollete  animalier la trovo molto azzeccata, che ne dite?

Volete esagerare? Fate un abbinamento a contrasto…magari con l’Azzurro serenity, altro must have di stagione e con un particolare in rosso.

 

01f2aa339a81f26875c20c75e1e32a6a

Di sicuro vi farete notare!

Spero di avervi dato qualche dritta utile per poter sfruttare al meglio questo colore e vi lascio sognare con quest’abito di Ralph & Russo Couture indossato da Gwyneth Paltrow alla cerimonia degli Oscar 2015.

foto 11

Très chic!

Non perdetevi il mio prossimo articolo sul trend che sta spopolando a Hollywood: il Cut Out style!

A presto regine e Buona Pasqua

Valentina

 

 

Foto: Pinterest

 

 

 

Come abbinare Blazer ad Abito

Mie care Regine,

il post di oggi l’ho scritto pensando a voi donne che lavorate in ufficio e che magari siete costrette ogni giorno ad indossare un abbigliamento formale, ma non per questo rinunciate alla femminilità.

Sì perché anche quando dobbiamo indossare due capi così classici come un blazer e un abito/tubino (ricordi Facile dire Little black dress ?), possiamo incorrere in spiacevoli errori se non sappiamo come abbinarli e scegliere il giusto taglio e lunghezza degli orli in base alla conformazione fisica di ognuna di noi.

Vediamo quindi in base ad ogni Forma del corpo come abbinare al meglio i due capi assieme.

La donna triangolo, per quanto riguarda gli abiti dovrà scegliere modelli svasati e/o con la gonna a palloncino, molto stile anni ’50, lunghezza al ginocchio; mentre per quanto riguarda il blazer  il modello da scegliere è quello corto e avvitato, che non superi l’altezza delle anche.

EV421KA0D-A11@11.1

Zalando

 

IB021C006-Q11@13

Zalando

ON321K03V-Q11@14

Zalando

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Invece voi donne dalla fisicità a triangolo invertito dovrete scegliere abiti dai tessuti consistenti e modellanti (wrap dress), anche segnati appena sotto il seno ; la lunghezza può essere al ginocchio, ma anche longuette. Per il blazer optate per modello in colore opaco, con scollo molto pronunciato, in modo da minimizzare la parte superiore del corpo.

AN621C0OM-K11@14

Zalando

NL021K01V-Q11@12

Zalando

Le donne rettangolo potranno sbizzarrirsi invece con abiti a tunica o tubino/fascianti, colorati o fantasia; la lunghezza è indifferente. Il blazer è meglio sceglierlo con colore a contrasto; mi raccomando l’orlo, però, oltre i fianchi.

bloglovin

Bloglovin

 

lookastic

Lookastic

La donna clessidra dovrà indossare preferibilmente abiti segnati in vita, ma morbidi lungo i fianchi, leggermente svasati o a tubino. La lunghezza è ottimale sopra il ginocchio. Per il blazer meglio optare per modelli dai colori opachi, ma anche chiari, se siete una variante con poco seno. L’importante è che siano avvitati e con una lunghezza non oltre le anche.

AN621C0QN-Q11@11

Zalando

 

M3221GA0C-A11@12.1

Zalando

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oppure potete optare per una giacca meno avvitata ma da portare con una cintura.

 

Simply luxurious life

lookastic

E infine parliamo di voi ragazze dalla fisicità a mela: gli abiti dovranno essere di una lunghezza pari o sopra il ginocchio, in colori a base opaca, a tunica oppure a stile impero. Il blazer sarà meglio sceglierlo in colori scuri e con lo scollo molto pronunciato; la lunghezza è preferibile oltre i fianchi.

Le follie shop

Le follie shop

amazon.co.uk

amazon.co.uk

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I colori chiari sono da preferirsi alle mele con poco seno.

ON321K04Q-B11@10

Zalando

Spero che questo articolo possa esservi stato utile.

Se avete dubbi o perplessità, o se volete un consiglio su come abbinare questi due capi in base alle vostre esigenze non avete che da contattarmi.

Alla prossima Regine!

Marisa

 

 

 

 

Nuovi Servizi di Consulenza

Mie care Regine,

oggi voglio parlarvi un po’ di me, di come questo blog si sta evolvendo e di come la professione di Consulente di immagine si sta ogni giorno di più consolidando nella mia vita.

Dopo il primo anno ho iniziato a fare un po’ di bilanci e mi sono accorta che nonostante le tante cose andate bene, non ero ancora soddisfatta, anzi, volevo far fare un salto di qualità alla mia professione.

Da qui l’idea di iscrivermi al corso di Personal Branding di Gioia Gottini , perché sentivo dentro di me che per quanti post scrivessi, forse non ero riuscita ben a comunicare quello che questa professione di buono può dare a voi donne e come può esservi d’aiuto.

levo

Levo

Il corso è durato un mese e mezzo ed è stato magnifico!

Lo consiglio a chiunque abbia una passione nel cassetto e che volesse provare a farla diventare un lavoro vero.

In ogni caso con questo corso ho fatto un grandissimo lavoro di introspezione, ho scoperto quali sono i miei talenti e quante sono le cose che so fare bene e che gli altri mi riconoscono (pensateci bene anche voi ragazze…è un bellissimo esercizio di autostima!!)

Da qui ho capito anche a chi posso essere utile, ho focalizzato per  bene quali sono le problematiche che sono brava a risolvere.

Tutto questo lavoro è culminato nel rinnovamento più ampio di tutta la gamma dei servizi che ho offerto fino ad’ora.

Se infatti date un’occhiata ai servizi offerti vi renderete conto che sono più diversificati e adatti così a una più ampia gamma di persone.

Mother's Niche

Mother’s Niche

I servizi che trovate in questo momento sono:

Consulenza Personalizzata;

Consulenza Personalizzata on line;

Consulenza di Gruppo;

Analisi del guardaroba;

Personal Shopper;

Shopping on line;

Ogni servizio ora ha una sua pagina dedicata, dove vengono spiegate tutte le sue caratteristiche, a chi è utile, che problemi risolve.

Inoltre sto lavorando per aggiungere altri due nuovi servizi, ma per ora non vorrei dire nulla per scaramanzia.

Sicuramente si concretizzeranno nella seconda parte dell’anno.

Per cui, continuate a seguirmi e siate pazienti.

Non esitate a contattarmi per avere ulteriori informazioni sui servizi che in ogni caso rimangono altamente personalizzabili, in base alle esigenze di ognuna.

A presto!

Marisa

 

Flower Power

Mie care Regine,

Come state? Avete fatto baldoria per l’8 Marzo? Auguri a tutte voi e visto che siamo in tema, oggi vi parlo di fiori!

Non fatevi influenzare dal titolo, perché sicuramente lo slogan vi ricorderà gli hippies e gli anni ’70, ma io vi parlerò del Flower style in tutte le sue sfaccettature.

foto

Sicuramente gli anni ’70 sono un buon esempio per questo stile e infatti il mood hippie influenza ancora tantissimo la moda attuale, sicuramente dall’estate scorsa avrete fatto caso che nei negozi ci sono pantaloni a zampa e gilet con le frange in suede. Un mio consiglio spassionato è quello di non buttare mai via nulla perché prima o poi un capo potrà tornare a esserti utile.

foto 1

Mia sorella Marisa sicuramente riuscirà a “riciclare” tutti i vostri capi con il suo servizio Analisi del guardaroba. Cosa aspettate a contattarla?

Tra i vari mood floral, non dovete perdere :

HIPPIE BOHO

Non a caso in California ogni anno organizzano il COACHELLA FESTIVAL dove questo stile la fa da padrone e dove partecipano un sacco di vip nelle mise più disparate! A me piace molto guardare le foto di questo festival, anche quest’anno non me lo perderò. Se siete curiosi questo evento si tiene nel mese di Aprile!

foto 2

foto 3

FLORAL NEW ROMANTIC

I vestiti fiorati sono tra gli indumenti che preferisco sopratutto quando comincia ad arrivare la bella stagione.

foto 4

foto 5

Gonne, bluse e vestiti…con la primavera trasformo il mio stile black&white invernale in un esplosione di fiori e colori!

La cosa che adoro di questi vestiti è che sono estremamente versatili, potete utilizzarli davvero in tanti modi diversi…basta usare un po’ di fantasia!

Io spesso ci abbino il chiodo e gli anfibi per renderlo “rockeggiante”!

Oppure dal momento che ho un fisico a clessidra , fermo l’abito in vita da una cintura color cuoio con sandali abbinati.

foto 6

La collezione P/E di Gucci è molto floreale e non solo sui vestiti, ma anche sulle borse.

foto 7

E anche Dolce&Gabbana (che io adoro!) usa molto questa fantasia, che insieme al barocco e al pizzo diventa un vero e proprio marchio distintivo di questa griffe. Uno stile che profuma di Sicilia.

foto 8

Quindi Regine anche per questa stagione possiamo dare il POTERE AI FIORI come più ci piace!

Vi lascio con questo abito stupendo e particolare ( che a mio avviso solo una modella come Bianca Balti può portare con grazia) di Dolce&Gabbana (appunto!) sfoggiato al Festival di Cannes del 2012.

foto 9

Noi donne siamo come i fiori…sempre pronte a sbocciare!

A presto Regine

Baci

Valentina

Foto: Pinterest

Pantone: Colori di tendenza Primavera Estate 2016

Mie care Ragazze,

ormai la Primavera è davvero alle porte e Moda da Regine non poteva non parlarvi dei nuovi colori di tendenza di questa Primavera Estate 2016.

Come sapete, ogni anno Pantone decide quali sono i colori che ci ispireranno nella nuova stagione e che quindi saranno quelli che predomineranno nelle vetrine dei negozi.

La cosa a cui bisogna fare attenzione è cercare di capire quali di questi colori fanno al caso nostro, così come vi ho spiegato nel mio post Armocromia e la Teoria delle Quattro Stagioni.

 

Questa è la palette ufficiale di Pantone:
779f106b021fa139b4eac2fccfa3b876

Il Serenity e il Rosa Quartz sono già stati decretati colori dell’anno 2016, per cui probabilmente li ritroveremo protagonisti anche nella palette dei colori della stagione Invernale.

Non a caso questi colori sono particolarmente freddi e adatti in special modo alle donne facente parte della categoria Estate; per cui saranno adatti a voi donne che avete una carnagione che va dal rosato all’ avorio,  con i capelli biondo cenere, castani con colpi di sole, platino o castano medio e con gli occhi  grigio/celesti, grigio/verdi o nocciola, in tonalità intense.

3679d8e21cad0c8d306557df19b3a908

 

162447c63c0587a0c8af61fe73dd20b2

E’ importante come i colori scelti da Pantone siano poi di ispirazione anche per il tema dei matrimoni, per essere assolutamente alla moda anche per il giorno del fatidico “Si”.

Ve lo faccio notare perché Moda da Regine e la sottoscritta in un recente futuro potrebbero iniziare anche ad occuparsi di matrimoni e Bridal Style.

Continuate a seguirmi e non vi deluderò.

Ma continuiamo con l’analisi dei nostri colori: la tipologia donna Estate, oltre al Serenity e al Rosa Quartz, potrà benissimo indossare anche i colori Limpet Shell e Liliac Gray.

La donna tipologia Inverno è rappresentata da voi ragazze dalla carnagione che va dall’ avorio alla variante olivastra e con i capelli di colore castano scuro o neri, con riflessi tendenti al cenere e gli occhi marrone scuro, neri, nocciola, grigio/verdi o blu/ verdi.

Per questa categoria i colori consigliati dalla palette sono il Butter cup, Liliac Grey e Snorkel Blue…non sono meravigliosi?

5f18b6177a76facb266ff8ac2f0fce0f

d50854752b3596abd3e4a3ff0fb5d31a

 

090d2b9465573ab39fe9f1ea5720d724

Abbiamo esaminato fin’ora voi ragazze dal sottotono freddo e quindi con la palette di colori donanti che vira di più al blu.

Passiamo adesso ad esaminare i colori della palette Pantone più adatti a voi ragazze dal sottotono caldo.

La donna Tipologia Primavera, cioè la donna con una carnagione che va dall’ avorio al pesca, dai capelli di colore biondo grano, color rame, rosso deciso o castano e con gli occhi di colore verde, nocciola, topazio o azzurro (con la presenza di screziature/pagliuzze dorate) si vedrà rappresentata al massimo dai colori Fiesta, Peach Echo, Limpet Shell e Green Flash.

67303a77e2169f504e9065e91afcb42d

 

d1ef45341d9b483a0fecac1e1dd71020

 

6cc9c6e9d218d938f60e96475d72bf90

Infine analizziamo i colori della palette Pantone adatti per la donna tipologia Autunno.

Ricordiamo che le donne facente parte questa categoria sono quelle dalla carnagione che va dall’avorio al pesca, con i capelli che possono essere di colore castano con effetto caramello, color rame, castano scuro, mogano, biondo dorato e con gli occhi di colore verde, nocciola, topazio o castano scuro con delle screziature/pagliette dorate.

Questa tipologia di donna potrà andare sul sicuro se indosserà i colori Peach Echo, Liliac Gray, Fiesta e Iced Coffee.

29f845f34404f0c5eaf6d491177032cb

 

9c5ec0bb87faac858c6d376b8b35020f

Cosa ne dite? Vi sentite pronte ora per lanciarvi negli acquisti della nuova stagione?

A presto Regine!

Marisa

 

Foto: Pinterest/Pantone