Accessori e camouflage

Mie care Regine,

oggi parliamo di un argomento che non sempre viene affrontato dalle riviste di moda con la dovuta attenzione, ovvero l’uso degli accessori.

In genere, nelle riviste ci sono foto e articoli che ci illustrano  quali sono le tendenze del periodo, ma quasi nessuno ci insegna che gli accessori possono essere il mezzo ideale delle più importanti tecniche di camouflage.

Ma cos’è quindi il camouflage?

Cercherò di spiegarvelo tramite le parole di una nota psicologa francese,Marie-Louise  Pierson, la quale sosteneva che ” è impresa vana tentare di rimuovere ciò che è naturale, tanto vale farsene oculatamente un alleato, trasformando i difetti in peculiarità di stile”.

In pratica, prendiamo i nostri difetti e tramite l’uso degli accessori cerchiamo di farli diventare meno visibili trasformandoli se non proprio in pregi, in particolarità distintive del nostro stile personale.

Partiamo con qualche esempio…

CAPPELLI – FERMAGLI- FASCE PER CAPELLI:  sono utilissimi in caso di naso particolarmente pronunciato (come il mio…per esempio!!!) perchè distolgono l’attenzione da quest’ultimo spostandola altrove.

Non dimentichiamo che…sono accessori particolarmente cool, tramite i quali potrete esprimere al meglio la vostra personalità!

aafc84c7b535a9ab06ac90bd57a4a8a5

etsy.com

e0c7ac38badaa71db8f05392d339da8b

shop.nordstorm.com

ORECCHINI: se si ha un collo corto, è preferibile scegliere quelli senza pendente. Aumentando così la distanza tra fine orecchino e attaccatura del collo si avrà l’illusione di maggior spazio e quindi di un collo più lungo.

Non dimentichiamo che… gli orecchini di perle sono un must have, donano l’allure da Grace Kelly a chiunque!

 

earrings-262376_640

SCIARPE-FOULARD: minimizzano spalle squadrate e ampie. Inoltre sono utili anche per distogliere l’attenzione dalla parte inferiore del vostro corpo in caso di fisicità a triangolo(fianchi più larghi rispetto a busto e spalle).

Non dimentichiamo che…il foulard è versatile! può essere reinterpretato annodato alla borsetta o utilizzato al posto della cintura!

c731c290ea98395c75f44027d3afcb5d

etsy.com

COLLANE: la collana tipo girocollo o collier  dà esattamente la stessa illusione di sciarpe e foulards. La collana lunga e con pendente, invece, ha un potere snellente. In caso di busto più corto delle gambe è l’ideale per riequilibrare la figura. Dà infatti l’illusione che parte inferiore e superiore del vostro corpo siano proporzionate.

Non dimentichiamo che…oggi giorno si trova della bellissima bigiotteria ovunque, per cui non dobbiamo necessariamente spendere una fortuna per collier e pendenti!

0150bb96cbffb5b76d732945759a6a19

diyaccss.blogspot.pt

a39d30ae777e69ee26376fe420d96693

nespressartbijoux.blogspot.fr

CINTURE: la cintura ha molteplici utilità. Su un fisico particolarmente magro e senza forme, se usata con colori a contrasto ( esempio : cintura blu,  abito/camicia bianca) movimenta la figura in maniera armoniosa.

In alternativa se usata dello stesso colore o in contrasto:

  • in caso di busto più corto delle gambe, posizionatela in basso, lungo i fianchi, per dare appunto l’impressione di un busto proporzionato alla parte inferiore.
7f834983029a99e368c86c77e2aeec01

blacktiestiletto.blogspot.it

  • in caso, invece, di gambe più corte rispetto alla parte superiore, posizionatela sotto il seno. L’effetto gamba slanciata è assicurato!
0badb093ddf6ab4a21fb26404d978c38

hanny serrano

Non dimentichiamo che…una bella cintura può dare un tocco personale anche a una banalissima camicia bianca!

e in ultimo…ma non ultime…

CALZE: utilizzatele scure o in tinta unita e dello stesso colore della gonna se volete raggiungere un effetto allungante e snellente. Optate invece per le fantasie se volete distogliere l’attenzione dalla parte superiore del vostro corpo, nel caso abbiate un seno particolarmente prosperoso o un po’ di pancia.

2439581de9ca02340f85c033e1092a7e

swiat-bielizny.info.pl

Non dimentichiamo che…se scelte colorate rendono l’inverno sicuramente meno noioso!!

E ora mia care Regine, date un tocco di personalità al vostro look!

L’ultima raccomandazione è quella di dosare sempre con classe l’uso degli accessori, quindi evitate di uscire di casa con cappello, collier e orecchini pendenti!!!

Lo stile sta nella semplicità!

 

 

Righe o Pois? Come sfruttare al meglio le fantasie di tendenza…

Mie care regine,

oggi parliamo di fantasie!

Necessarie nell’armadio di ogni fashionista che si rispetti, mettono immediatamente di buon umore e riescono a rendere fresco e particolare qualsiasi tipo di outfit.

Attenzione, però, vanno indossate con particolare abilità, in special modo righe e pois hanno la capacità di accentuare o nascondere i nostri pregi/difetti fisici.

Aiutiamoci con le immagini per capire meglio.

Dovete sapere che l’occhio umano legge più rapidamente le linee verticali rispetto alle righe orizzontali, questo vuol dire che, in genere, le linee orizzontali tendono ad appesantire la figura. Come nell’outfit sottostante, caratterizzato da righe orizzontali molto grandi, sono ottimali per chi ha un fisico magro e asciutto. In particolar modo, per le donne che tendono ad avere un fisico a triangolo, caratterizzato da un torace minuto e fianchi più larghi di busto e spalle, la riga orizzontale utilizzata solo nella parte superiore aiuta a enfatizzare, appunto, il torace più piccolo,distogliendo così l’attenzione dalla parte inferiore e rendendo più armonica la figura.

503d3714ede58d3a58cfe21a8369b68d

outfitideas.com

Sicuramente la riga di un formato più sottile, dal punto di vista ottico, tende a essere meno pesante e risolve in parte le problematiche di chi ha un torace più ampio o un seno abbondante e che vuole togliersi, comunque, lo sfizio di indossare questa bellissima fantasia così estiva.

482c5966ace4da16a9a7f7e74fbc840f

nastygal.com

Le linee verticali, invece, hanno il magico potere di far apparire più snella la figura. Ideali se indossate nella parte inferiore del corpo, per chi ha un fisico con gambe più corte rispetto al busto o per chi non è altissima di statura, in quanto danno l’illusione ottica di equilibrio tra parte superiore e inferiore del corpo.

2c41fec2f9438ae5a644a662446c3f9c

Style.com

Veniamo invece ai pois! Il principio è in pratica lo stesso delle righe. Più piccola è la fantasia, più tende a slanciare/sgonfiare la relativa parte del corpo che la indossa.

813995b2343a4e7033db39d9616bb8a9

bcr8tive.com

Nell’immagine sottostante possiamo notare la gonna dotata di una fantasia a pois più grandi. E’ sicuramente più indicata per chi ha gambe snelle ed è anche alta di statura.

683ebe6dae1f671e471dbc3653fcf69e

anthropologie.com

E ora, perchè non provare a mescolare le due fantasie? Il risultato è sicuramente d’effetto e molto audace, ma se riuscite a mescolare pois e righe con le giuste dimensioni è fatta!

d7615ca62871446fd5abbb35e9f861c5

hautelook.com

Questi sono solo alcuni esempi di come le fantasie possano essere utilizzate per rendere la nostra figura più armoniosa, perchè è sempre questo lo scopo che ci dobbiamo prefiggere.

Non acquistiamo un capo solo perchè in questo momento è di tendenza, ma cerchiamo di capire come la moda possa essere una nostra alleata nel raggiungimento dell’immagine ideale per noi.

 

 

I colori di tendenza della Primavera-Estate 2015…come scegliere quello più adatto a noi?

Mie care regine,

anche quest’anno Pantone ha decretato i colori di tendenza per la primavera-estate 2015. “Fantastico!!”, direte, ma come scegliere il colore più adatto a noi?

Abbiamo tutte il desiderio di cambiare e di lasciarci l’inverno alle spalle, ma dobbiamo capire quali sono i colori che possano donare di più al nostro incarnato e alla nostra tonalità di occhi/capelli. Non immaginate come la scelta adatta dei colori possa influire positivamente sulla nostra immagine in generale!

La scelta adatta del colore può farci apparire più giovani e radiose, il nostro incarnato ne acquisterà in lucentezza e avremo anche bisogno di truccarci meno!

Ed eccoli qui i nostri colori di tendenza:

8616881995cbb2127979da03a2d4e4d6

Fonte: blog.thingsfestive.com

Chi  ha una carnagione che varia dall’effetto porcellana all’olivastro, capelli scuri, occhi castano scuro, verde smeraldo o blu zaffiro, potrà sicuramente optare per il marsala (dichiarato ormai colore dell’anno 2015), lo scuba e classic blue, glacier gray  o  almond.

Chi ha una carnagione che va dall’effetto porcellana (con un delicato sottofondo rosato) al beige, occhi azzurri, con varianti dal grigio al verde acqua e nocciola, capelli biondi/ castano chiaro, può tranquillamente scegliere invece lo scuba e classic blu,  lucite green, strawberry ice e acquamarine.

baby-22199_640

Passiamo ora a chi ha una carnagione che va dall’avorio con tendenza alle lentiggini, al beige ambrato o dorato, chioma castana con riflessi mogano o caramello, occhi tendenzialmente castano scuro o verdi. Le tonalità più donanti sono lucite green, tangerine e custard.

Chi, invece, ha sempre la carnagione che varia dall’avorio al beige ambrato, chioma tendenzialmente biondo grano o castano chiaro dorato, occhi che variano dall’azzurro al verde, le tonalità più adatte sono lucite green, almond, strawberry ice, acquamarine e glacier gray.

fabric-657005_640

A questo punto avete tutti gli strumenti per scegliere il colore di tendenza più adatto a voi!

Ovviamente, la moda cambia alla velocità della luce, per cui consiglio sempre di scegliere quei colori che sappiate  essere una garanzia per voi, che possano piacervi anche negli anni a venire, e che esprimano al 100% la vostra personalità.